Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Paziente psichiatrico fugge e appicca incendio: fiamme spente a Lencisa fotogallery

Vigili del fuoco e volontari ancora al lavoro per spegnere l’incendio appiccato ieri dal piromane fermato dalla polizia prima del suicidio

Genova. Agg. h. 14.24 E’ stato finalmente spento l’incendio a Lencisa, appiccato ieri da un piromane.

Ancora al lavoro vigili del fuoco e volontari della protezione civile per spegnere definitivamente l’incendio appiccato ieri da un paziente psichiatrico sulle alture di Genova, fra San Carlo di Voltri e Lencisa, nel comune di Ceranesi.

La situazione non è preoccupante ma le sterpaglie bruciano ancora e si è reso necessario riprendere le operazioni alle prime luci. L’intervento, del resto, si era rivelato subito complesso, sia per il vento forte, sia per la zona. I volontari nella serata di ieri hanno anche presidiato alcune case vicine alle fiamme.

I due elicotteri della Regione Liguria hanno poi permesso di circoscrivere le fiamme ma sono rimasti attivi ancora alcuni focolai difficili da raggiungere a piedi. Per fronteggiare fumo e fiamme nelle zone più impervie, alle prime luci del giorno, è stato mobilitato di nuovo un elicottero anti incendio della regione.

Le indagini sul fatto proseguono per capire se il piromane arrestato, che ha problemi psichiatrici e ieri è fuggito dall’ospedale genovese di Sestri Ponente, può essere l’autore anche di altri roghi che erano divampati in passato nella zona data alle fiamme ieri e in cui l’uomo abitava in un tugurio dove è stato bloccato dai poliziotti delle volanti.