Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Corse soppresse e straordinari inaccettabili, Uiltrasporti: “Gli autisti di Amt sono troppo pochi”

Genova. “E’ impossibile garantire un servizio adeguato”. Lo dice la Uiltrasporti, che ha scritto una lettera al Comune e all’azienda di trasporto pubblico genovese per denunciare la carenza di autisti dopo l’ultima selezione di Amt.

“Si tratta di 111 persone in totale, 65 delle quali già con patente, mentre 45 non ancora in possesso di titoli abilitativi”, spiega il sindacato.

Poi un elenco delle principali criticità in cui versa il servizio proprio per via della carenza di personale. “Parliamo di soppressione di corse, livelli di straordinario non più accettabili (che possono incidere anche sulla sicurezza), mancata concessione di ferie al personale viaggiante, con ricadute negative anche sui bilanci dell’azienda – proseguono Giuseppe Sculli e Antonio Cannavacciuolo, Uiltrasporti – Inoltre mancano anche organici nel settore della manutenzioni e il personale addetto a controllare i biglietti, viene invece impiegato in altre mansioni, con il conseguente aumento dell’evasione tariffaria”.

Per il sindacato le ripercussioni sono notevoli sia per i cittadini che per i lavoratori e quindi chiede una rivalutazione dell’attuale selezione con l’ampliamento della graduatoria a tutti i candidati, cioè 215.