Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Arriva la vigilanza “salvaturisti” nell’area del Porto Antico fotogallery

Nel ponte è previsto l'arrivo di circa 9 mila turisti al giorno

Genova. Vigilanza “mirata” nella zona “code” dell’acquario di Genova, quella che riguarda sia le biglietterie che il passaggio che, dal parcheggio porta all’area di attesa, per evitare il cosiddetto “assalto” ai turisti messo in atto da chi staziona davanti al porto antico di Genova. Anche perché, se quella che l’anno scorso era stata percepita come una vera emergenza sociale, ovvero la presenza di parcheggiatori abusivi “molesti”, è stata praticamente superata, adesso il problema è un altro.

Chi posteggia negli stalli dell’acquario, infatti, una volta fuori dall’auto si trova abbastanza spaesato ma, a indicare la giusta strada per raggiungere le biglietterie ci sono una decina di cittadini stranieri che guidano i turisti verso una strettoia, ideale per fare “agguati”, pacifici ovviamente, a base di braccialettini portafortuna, bastoni da selfie e elefantini di plastica. “Verranno fatte vigilanze particolari con Porto Antico e personale di Acquario – spiega l’assessore al turismo del Comune di Genova, Carla Sibilla – in quella che noi definiamo la zona code, ovvero nell’area prospiciente le biglietterie”.

Un’operazione di “decoro urbano” che si unisce a quella messa in atto da diversi giorni in Piazza De Ferrari dove stazionano un camper e diverse pattuglie della Polizia Municipale, per scoraggiare i venditori abusivi che avevano trasformato la piazza centrale della città un vero e proprio mercatino illegale. Brillantemente superata, invece, quella che lo scorso anno sembrava una vera emergenza sociale, ovvero la presenza di posteggiatori abusivi attorno all’area Expo.

“Abbiamo gestito bene il problema dei parcheggi con il collegamento bus – spiega Sibilla – facendo parcheggiare i turisti in piazzale Kennedy e portandoli, con navette gratuite nel cuore della città”. Il servizio infatti, sarà attivo da oggi fino a Pasquetta e permetterà di raggiungere comodamente l’area di Piazza Caricamento risolvendo, così, i problemi degli abusivi ma anche evitando la formazione delle lunghissime code che si formavano vicino alla principale attrazione cittadina.

Anche perché le previsioni sono più che positive e parlano di un “tutto esaurito” negli alberghi cittadini e di moltissime prenotazioni per i prossimi ponti. “Ai turisti tradizionali si aggiungono anche quello delle crociere – prosegue Sibilla – che stimiamo in 9 mila tra arrivi e trasferimenti. In questo ponte, tra sabato domenica e lunedì di Pasquetta, stimiamo quindi di raggiungere oltre 70 mila presenze e di avere anche un buon numero di day visitors. Numeri che – conclude l’assessore – vedono soddisfazione unanime, oltre che per gli albergatori, anche per le strutture culturali, dall’acquario a Palazzo Ducale al sistema cittadino dei musei”.