Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Si rompe rubinetto, allagato il laboratorio analisi del San Martino

Danni ad alcune apparecchiature, ma "nessun rallentamento alla normale attività"

Genova. Agg. h. 18.12 E’ stato riparato il primo dei due strumenti danneggiati, la macchina dedicata agli esami di sierologia. Lo strumento ha prima eseguito i test richiesti per la riattivazione ed è già nuovamente in uso. L’utenza interessata è già stata messa al corrente. Lo strumento per l’analisi di ormoni, omocisteina e dei biomarcatori tumorali sarà riattivata domani sera.

Acqua alta e disagi all’ospedale San Martino, dove il settore immunometria del laboratorio analisi è allagato. Nei locali al primo piano del Monoblocco lavora da ieri l’assistenza tecnica: l’intervento dovrebbe terminare entro 3 giorni.

Tutta colpa, spiega la direzione dell’ospedale, di una “rottura di un rubinetto di una doccia riservata ai diversamente abili, ubicata accanto alle sale operatorie (già igienizzate e perfettamente funzionanti), al piano superiore”.

L’acqua ha così provocato danni a “strumenti analitici, di diagnostica di alcuni biomarcatori tumorali e di diagnostica sierologica. Sono stati riscontrati problemi anche al gascromatografo utilizzato per i test di conferma delle alcolemie a valenza giudiziaria”.

“Al momento – conclude la direzione – non si registrano rallentamenti all’attività e nel caso si farà ricorso alla logica di rete con le altre strutture ospedaliere per scongiurare eventuali liste d’attesa”.