Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Gruppo Sogegross, 30 mila euro per l’emergenza terremoto

Genova. 30.000 euro: questa la cifra raccolta da Basko e Sogegross Cash and Carry, le insegne del Gruppo Sogegross che hanno partecipato alla gara di solidarietà rivolta alle popolazioni colpite dal terremoto. La cifra è destinata alla ricostruzione della Basilica di San Benedetto e contribuisce alla raccolta fondi organizzata dalla Comunità Monastica Benedettina.

L’iniziativa è avvenuta in sinergia con l’azienda umbra Renzini, di Norcia, che a sua volta è stata danneggiata dal sisma. A fronte dell’acquisto di un chilogrammo di prodotti Renzini in assortimento in tutti i punti vendita Basko e Sogegross Cash and Carry, il Gruppo ha devoluto 2 euro.

Ieri, giovedì 16 febbraio, presso il punto vendita Sogegross Cash and Carry Valbisagno, si è tenuta la cerimonia di consegna dell’assegno, alla presenza del rettore della Basilica di Norcia, Padre Cassian Folsom, di Ercole Gattiglia, consigliere di amministrazione del Gruppo Sogegross, Marco Bonini, direttore generale Sogegross Cash and Carry, e della famiglia Renzini.

“La nostra è un’azienda tradizionalmente e storicamente legata al territorio in cui opera. Di fronte però a un tragedia di tale portata a livello nazionale ci siamo sentiti in dovere di intervenire concretamente, sostenendo l’azienda Renzini con cui collaboriamo da anni – ha spiegato Ercole Gattiglia, consigliere d’amministrazione del Gruppo Sogegross – La rinascita di quei territori non può che passare da una ripresa delle attività economiche, che possa dare slancio alle famiglie così duramente colpite”. L’iniziativa, inoltre, ha una forte valenza culturale: “Siamo orgogliosi di partecipare a questa raccolta che contribuirà alla ricostruzione della Basilica di San Benedetto, parte importante della nostra identità nazionale e del patrimonio culturale italiano”.

“È un piacere, un onore e fonte di gratificazione essere testimoni oggi di una manifestazione di vicinanza tanto significativa. Dalla sfortunata mattina in cui madre natura ha ferito in modo cosi decisivo la nostra terra tantissime sono state le dimostrazioni di vicinanza e affetto alla causa dell’azienda Renzini e di Norcia come comunità e come territorio. La campagna Ama Norcia, lanciata a ridosso degli sfortunati eventi, conta oggi quasi 1000 adesioni spontanee di cittadini che hanno voluto affiancare il proprio nome alla storia di ricostruzione dei nostri prosciuttifici lesionati – ha concluso Federico Renzini, amministrazione delegato Renzini S.p.A. – La notizia che Sogegross, un grande gruppo con cui abbiamo l’onore di collaborare da anni, ha promosso questa raccolta fondi e deciso di farne donazione alla comunità dei frati votati alla figura di Benedetto, rappresenta per noi un ulteriore e decisivo segno di questa vicinanza. Questo gesto, che salutiamo con gratitudine e riconoscenza, si pone in linea di continuità con lo spirito di vicinanza a questo territorio meraviglioso che ha accompagnato il lavoro della nostra azienda e della nostra famiglia in questi anni. Salutiamo questo come un forte segno e un sostanziale sostegno al processo di rilancio e ripartenza che auspichiamo possa far tornare presto tutta la comunità di Norcia e dei frati, alla normalità”.