Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Container radiaottivo in porto a Genova: procura apre indagine

Genova. Un container contenente al suo interno sei contenitori con residui di lavorazioni di acciaio è stato sequestrato dalla Procura di Genova perché risultato lievemente radioattivo. Il container si trova in porto a Genova. La radioattività di cui sarebbe responsabile un isotopo del radio non viene rilevata all’esterno del container ma solo all’interno di uno dei sacchi di materiale e sarebbe di livello comunque basso.

L’indagine era partita per un presunto traffico illecito di rifiuti pericolosi. Il container destinato ad un’azienda di Milano che si doveva occupare dello smaltimento è arrivato da un’azienda svizzera, che ha avuto solo il ruolo da intermediario, avrebbe una provenienza incerta visto che la documentazione di accompagnamento parla da un lato di una provenienza da Kiev e in un altro documento delle isole Marshall nel Pacifico.

Questa mattina si è tenuta in Procura una riunione per fare il punto: al momento solo uno dei sei contenitori è stato aperto e ne è stata certificata la radioattività. Ora anche gli altri 5 contenitori dello stesso carico saranno da controllare. Obiettivo del sostituto procuratore Walter Cotugno, titolare del fascicolo al momento contro ignoti, è chiedere alla Prefettura di Genova un intervento per rispedire il container al mittente.