Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Animali esotici: nuove regole per il commercio di alcune specie come pappagalli, gechi e bertucce

Liguria. Nuove regole per il possesso e il commercio di animali esotici: nella lista di protezione più restrittive sono entrate anche alcune specie di scimmie come la bertuccia, ma anche gechi, pangolini, e il diffusissimo pappagallo cenerino. Con l’entrata in vigore del nuovo regolamento Europeo n°160/2017, in vigore dal 04/02/2017, alcune specie già tutelate dalla CITES (Convenzione internazionale sul commercio delle specie a rischio di estinzione) diventano soggette a nuove regole per la vendita, la cessione e anche la detenzione di questi animali.

“Chiunque detenga esemplari di specie transitate nell’Allegato A della CITES, come quelle elencate, dovrà infatti farne denuncia entro il 5 maggio 2017 presso gli uffici preposti, ovvero i Servizi CITES Territoriali dei Carabinieri Forestali”, spiegano dal Comando Carabinieri Forestali di Genova.

“Novità anche per quanto riguarda il palissandro, anche detto ‘legno di rosa’ per la sua caratteristica profumazione, ricavato da numerose specie arboree tropicali; prima dell’approvazione di questo nuovo regolamento europeo infatti solo poche di esse erano tutelate, mentre all’attualità tutti gli alberi da cui si ricava questo tipo di legno sono protetti dalla CITES. Il palissandro è soprattutto conosciuto per l’utilizzo nella costruzione di strumenti musicali e mobili pregiati”, aggiungono dal Comando Regione Carabinieri Forestale “Liguria” – Servizio CITES Territoriale – che resta a disposizione dei cittadini per qualsiasi chiarimento.