Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Regione Liguria, 15 milioni per 36 progetti

Liguria. In arrivo 15 milioni di euro per 36 progetti che coinvolgono la Liguria. È quanto è emerso durante l’evento, organizzato oggi dalla Regione Liguria alla Fortezza del Priamar di Savona, per fare il punto sui progetti approvati nell’ambito del primo bando del programma Interreg Marittimo Italia-Francia 2014-2020.

“Abbiamo raggiunto un risultato importante – ha dichiarato l’assessore regionale allo Sviluppo economico e alla Cooperazione territoriale Edoardo Rixi durante il proprio intervento in apertura dei lavori – su 38 progetti finanziati con un budget complessivo di circa 72 milioni di euro la Liguria è presente nella quasi totalità e in 10 parteciperà come capofila: un record assoluto rispetto alle altre regioni partner e quindi motivo di soddisfazione per il lavoro svolto nel coinvolgimento di tutto il territorio ligure”.

I 36 progetti, a cui la Liguria parteciperà come partner delle Regioni Paca, Corsica, Sardegna e Toscana, riguardano lo sviluppo economico, gli incubatori d’imprese, la mobilità, il turismo e la cultura. Oltre alla Regione, saranno coinvolti il sistema camerale ligure, Filse, Liguria Ricerche, Arpal, Autorità portuali, l’Università di Genova ed enti locali. “Siamo già al lavoro – ha concluso l’assessore Rixi – per portare in Liguria anche una buona percentuale dei 69 milioni del secondo bando. In particolare pensiamo che la nostra regione potrà fare la parte del leone sui progetti che saranno dedicati alla portualità, all’economia del mare e alla valorizzazione delle ferrovie storiche come la Genova-Casella”. I progetti sono articolati in 3 assi tematici e in ulteriori due sottomisure (vedi slides in allegato).

L’asse 1-3 A – con un budget complessivo di 2,80 milioni di euro – riguarda la promozione della competitività delle imprese, la creazione di nuove aziende anche attraverso gli incubatori di imprese. Sono 9 i progetti a cui partecipa la Liguria (di cui 4 con un partner locale come capofila): FrINET2(con capofila Unioncamere Liguria), Marittimotech, Is@m, Retic, Art Lab Net, BlueConnect, Fri_START (capofila Filse), SISTINA (capofila La Spezia Eps), In.Vi.Tra (capofila Unioncamere Liguria).

L’asse 1-3 D – con un budget complessivo di 3,12 milioni di euro – riguarda il sostegno alla crescita delle pmi sui mercati e l’implementazione dei processi di innovazione. Sono 11 I progetti a cui partecipa la Liguria (di cui 3 con un partner locale come capofila): Mare di Agrumi (capofila il Comune di Savona), Vivimed, Flore 3.0 – con capofila Regione Liguria -, Cievp, Tesori nascosti (con capofila Rete di imprese Genova torna in villa), Smartic, F&W market Place, Stratus,Frontit, Itaca e Itinera.

L’asse 2-5 A – con un budget complessivo di 4,97 milioni di euro – riguarda la protezione e la valorizzazione delle risorse naturali, culturali in particolare sostenendo investimenti che interessano l’adattamento al cambiamento del clima. Sono 7 I progetti a cui partecipa la Liguria (di cui 2 con un partner locale come capofila): Proterina 3Evolution (con capofila Fondazione Cima- Centro internazionale in monitoraggio ambientale), Sedriport, Gramas, Adapt, Maregot (con capofila la Regione Liguria), Trig Eau e Sediterra.

L’asse 2-6 C – con un budget complessivo di 3,44 milioni di euro – riguarda la conservazione, la promozione e lo Sviluppo del patrimonio naturale e culturale. Sono 5 i progetti a cui partecipa la Liguria: Isos, Impact, Girepam, Intense e Aliem.

L’asse 3-7 B – con un budget complessivo di 710mila euro – riguarda il miglioramento della mobilità regionale attraverso il collegamento dei nodi secondari e terziari del corridoio europeo Ten-T, compresi i nodi multimodali. Sono 4 i progetti a cui partecipa la Liguria: Geecctt-Iles, Go smart Med, Nectemus e Circumvectio che ha come capofila la Regione Liguria.