Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

La doppia vita dell’#Uppycafè: di notte ‘disco’, di giorno biblioteca e co-working

Il progetto 'figlio' della start-up genovese Uppy che offre fotocopie gratuite per gli studenti: tra i servizi wifi-free e pranzi convenzionati

Genova. Di notte discoteca, di giorno biblioteca e aula studio, con wifi free e la possibilità (ma non l’obbligo di consumazione,) di far colazione o pranzare a prezzi convenzionati per gli studenti universitari. Ha inaugurato questa mattina in via XII Ottobre nei locali del Casa Mia Club #UppyCafè, il nuovo progetto della start up genovese che offre agli studenti un servizio gratuito di stampe e fotocopie, dando loro la possibilità di condividere slides e appunti nella propria biblioteca online dalla quale si possono inviare i propri ordini direttamente in stampa ai centri convenzionati.

cronaca

Il nuovo #UppyCafè nasce dall’idea di offrire agli studenti uno spazio dove poter studiare utilizzando un locale altrimenti chiuso di giorno: “Lo spazio è aperto dalle 8.30 alle 18 – spiega Alessandro Biasoli Rossi di #Uppy – e comprende circa 200 posti, tra l’aula studio al piano inferiore, la galleria e la zona del caffè vera e propria. Dopo aver trovato il modo grazie agli sponsor di fornire agli studenti fotocopie gratuite, volevano fornire anche uno spazio dove studiare o organizzare eventi come presentazione di libri”.

Per il momento lo spazio è aperto a tutti: “In questa prima fase chiunque può venire qui, dagli universitari ai liceali ai lavoratori che hanno magari bisogno di uno spazio per qualche ora. Poi se l’afflusso degli universitari, che sono il nostro target, sarà troppo elevato, potremmo decidere di riservare lo spazio a loro”.

Intanto il progetto #Uppy, attivato circa un anno fa, prosegue il suo successo: “Abbiamo attivato una convenzione con Buffetti in modo che gli studenti possano ritirare lì le fotocopie e venire a studiare a pochi passi, rendendo il tutto particolarmente comodo”.

Ma come funziona #Uppy? “Per attivare il servizio è sufficiente iscriversi al sito www.uppy.eu Da lì è possibile scaricare dispense e stampare nei punti convenzionati. Gli studenti hanno un centinaio di pagine gratis all’anno, ma anche le altre sono a prezzi molto più vantaggiosi delle copisterie tradizionale grazie agli sponsor”. Sul retro delle fotocopie infatti compaiono le inserzioni degli sponsor partner dell’iniziativa che possono veicolare in questo modo pubblicità targhettizzata verso un pubblico under 30.