Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Sampdoria, Eder dice Serie A e Sensibile annuncia Renan

Genova. La deludente trasferta di Gubbio fa ormai parte del passato, un passato che costringe la Samp a un futuro costellato di vittorie: per chi sogna la Serie A non ci sono alternative. Il primo a crederci è l’ultimo arrivato all’interno del clan blucerchiato. Non è riuscito a segnare nel giorno del suo debutto ma Eder, nonostante la classifica non sorrida ai doriani, vede positivo. Tutto il suo ottimismo è racchiuso nella frase pubblicata su Twitter: «Quando gli obiettivi sono difficili da raggiungere, quando ci riesci godi di più». Domani, con l’Empoli, l’occasione buona per passare dalla parole ai fatti.

Si gioca al Ferraris e visti gli ultimi risultati conseguiti dalla truppa Iachini c’è poco da stare allegri: quasi fa paura l’ex Maccarone recentemente acquistato dagli azzurri; sarebbe l’ennesima beffa del destino. Ieri gli allenamenti sul verde di Bogliasco. Palombo è rimasto a casa febbricitante e la sua presenza in campo contro i toscani è tutt’altro che scontata; ancora a parte e quindi fuori causa i vari Berardi, Padalino e Fornaroli; restano da valutare, ma le speranze di recupero sono prossime allo zero, le condizioni di Rispoli. Sicuramente out lo squalificato Volta.

La gara di Gubbio ha lasciato l’amaro in bocca, bisogna dimenticarla e ripartire. È Iachini a indicare la via da intraprendere: “A livello psicologico ci dobbiamo ancora sbloccare, servirebbero un paio di vittorie consecutive per farlo e stiamo lavorando per questo”. Il tecnico se la prende poi con voci e trattative: “Speriamo finisca presto il mercato per capire che squadra saremo”.

Restano due giorni e per il direttore sportivo Sensibile ci sarà da lavorare fino all’ultimo minuto (le 19 di domani). A breve il dirigente blucerchiato potrebbe annunciare il colpo Renan Garcia. Il regista brasiliano, attualmente in forza al Cluj, arriverà con la formula del prestito oneroso (800mila euro) con diritto di riscatto già fissato a 3 milioni. Resta battuta, a prescindere da Renan dall’eventuale addio di Palombo, la pista che porta al centrocampista della Fiorentina Munari. Sul fronte cessioni sembra ormai imminente il passaggio di Piovaccari al Brescia; l’ex Cittadella partirà alla volta della Lombardia con Accardi. Per riempire la casella lasciata vuota dall’attaccante, la Samp si butterà a capofitto su Pellè (Parma). Per Koman è sfumata l’ipotesi Monaco 1860, potrebbe finire in Francia al Monaco. Il Cagliari si è fatto sotto per Soriano; Fornaroli stuzzica le fantasie di Levski Sofia e Omonia Nicosia. Capitolo Palombo: occhio a Roma, Parma, Inter, Fiorentina e Juventus.