Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Turismo, Berlangieri: “Aumentano i turisti, ma diminuisce la spesa”

Liguria. In Liguria il turismo conferma il suo trend positivo, ottenendo buoni risultati in termini di flussi interni ed esterni, anche se non mancano i segnali negativi. A fronte di un numero di arrivi e presenze sostanzialmente stabile rispetto al 2010 e, anzi, con una leggera ma effettiva tendenza all’aumento, la Liguria, come il resto del Paese, si scontra infatti con una capacità di spesa ridotta da parte di turisti e visitatori. Tradotto in numeri, per le imprese, significa calo di fatturato e quindi di guadagno.

“La crisi non ci ha ancora abbandonato – è il commento dell’assessore regionale Angelo Berlangieri – Da una parte abbiamo dati confortanti e benevoli: la crescita dei turisti stranieri – spiega Berlangieri – conferma il trend del 2010, registrando anche un incremento e, tempo permettendo, anche il movimento italiano dovrebbe riprendersi con un leggero aumento”. Dall’altra, invece, la preoccupazione maggiore riguarda la difficoltà delle aziende che devono fare i conti con la minor capacità di spesa dei clienti. “Stiamo lavorando su questo aspetto, ma purtroppo – ammette l’assessore – è segno che la crisi economica non ci ha ancora abbandonato”.

Da piazza De Ferrari le direttive sono duplici: migliorare l’attrattività della Regione, come confermano i nuovi collegamenti aerei dall’estero, lavorando con gli operatori per creare proposte specifiche di viaggio su diversi target utilizzando internet, e continuare l’opera di promozione tradizionale su mercati nazionali e internazionali. “I risultati si vedono – conclude Berlangieri – la Liguria, quanto a turismo, viaggia più veloce rispetto alla media europea. Il problema è che non c’è capacità di spesa, soprattutto nella fascia media, quella che di solito sceglie la nostra regione come meta turistica preferita”.