Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Sestri Ponente, Flash Book per difendere scuola e cultura

Sestri Ponente. Tutto è pronto per lo svolgimento di un flash mob molto particolare che, organizzato dall’associazione sestrese “Ponente che Balla”, si svolgerà questo pomeriggio, alle 17.30, in piazzetta Banchero a Sestri. Una manifestazione particolare, a partire dal nome. “Flash Book” è infatti un Flash Mob i cui partecipanti sono convocati da un evento Facebook e seduti in una piazza affollata, stando in silenzio, leggono un libro.

“L’idea è partita da alcuni ragazzi di Milano, fra cui Lorenzo Pisoni, che studia nel capoluogo lombardo, ma che è di Arenzano – spiega Alberto Spatola, uno degli organizzatori – proprio loro hanno organizzato il primo Flash Book circa due mesi e da allora il successo della manifestazione ha fatto sì che si diffondesse in diverse zone di Italia. L’evento ha preso il suo avvio durante il periodo della protesta universitaria e studentesca come metodo alternativo di manifestare, lontano dal coinvolgimento di eventuali sigle”.

“Noi abbiamo scelto Sestri Ponente perché è l’area commerciale all’aperto più grande della Liguria – continua – il luogo ideale per vedere il contrasto tra il silenzio della lettura e lo shopping”.

Sulla pagina ufficiale di Facebook sono circa 70 le persone che attualmente hanno confermato la proprio partecipazione all’evento, ma la cosa interessante è che, contrariamente a quanto successo a Milano in cui vi hanno preso parte quasi esclusivamente studenti, in questo caso saranno in piazza intere famiglie, con lo scopo preciso di difendere la cultura.